PancaFit

Pancafit®

Che cos’è Pancafit®?

Pancafit® è l’unico attrezzo, al servizio del Metodo Raggi (brevettato in tutto il mondo), capace di riequilibrare la postura con semplicità ed in tempi brevissimi, agendo sulla globalità delle catene. E’ in grado di ridare libertà e benessere a tutto il corpo attraverso l’“allungamento muscolare globale decompensato”.

Non si tratta di un semplice stretching analitico o classico. E’ un allungamento muscolare fatto in postura corretta e senza permettere “compensi”, cioè quei meccanismi antalgici che il corpo mette in atto per sfuggire alle tensioni, ai dolori o ai semplici disagi che reputa non graditi. Inoltre tale allungamento utilizza tecniche respiratorie per sbloccare anche il diaframma

 

 

CHE COS'È IL METODO RAGGI®?

Il Metodo Raggi® è una metodica di “Riequilibrio Posturale ad Approccio Globale”

Si tratta di un metodo a carattere posturale, la cui peculiarità è quella di prendere attentamente in esame la persona nel suo insieme, osservando ogni parametro, ogni segnale, ogni disfunzione, ogni trauma. Nulla di ciò che ha “segnato” la vita e la postura della persona, deve passare inosservato.

Durante l’indagine in studio con il paziente, si ricercano i traumi fisici passati, le cicatrici, gli interventi chirurgici, le malocclusioni (di origine iatrogena e non), i vizi posturali, i modi scorretti di fare attività o di usare il corpo, le situazioni emotive che hanno lasciato un segno profondo; si indaga per valutare la presenza di disbiosi intestinali, intolleranze alimentari, aspetti autoimmuni, fattori ereditari, etc.

 Questa metodica (utilizzata in modo completo da professionisti diplomati da Posturalmed), tenendo conto di ogni elemento sopra citato, va ad agire sulla parte fisica della persona grazie all’utilizzo di Pancafit®, un attrezzo che agisce sulle catene neuro-muscolo-fasciali.
“L’ALLUNGAMENTO MUSCOLARE GLOBALE DECOMPENSATO” è proprio una caratteristica e peculiarità di questa metodica al fine di poter coinvolgere tutte le catene muscolari all’unisono. Infatti, anche la catena respiratoria, deve essere inevitabilmente coinvolta ad ogni atto respiratorio in relazione alle altre catene ed in modo “decompensato”; questa modalità fa si che anche la componente emozionale sia coinvolta.
L’insieme di tutte le azioni combinate che agisce sull’intero sistema posturale, ha lo scopo di restituire il normale tono muscolare e la libertà a tutte le articolazioni: ecco come ottenere una miglior respirazione,
articolazioni libere, scomparsa dei dolori, miglior circolazione, benessere generale. 

In questo modo moltissimi dolori e patologie osteomuscolari ottengono grandi benefici o addirittura scompaiono come per incanto: cervicalgie, dorsalgie, lombalgie, lombosciatalgie, tendiniti, borsiti, pubalgie, radicoliti, epicondiliti, tunnel carpale, periartriti, fibromialgie, protrusioni discali, ernie discali, ernie jatali, processi artrosici alla colonna, coxartrosi, gonartrosi; grande efficacia si ottiene agendo sulle ipercifosi, iperlordosi, scoliosi.

In conclusione questo Metodo e Pancafit® agiscono su tutte quelle patologie che sono essenzialmente causate da retrazioni muscolari, dunque da iperpressioni endoarticolari.
Il Metodo Raggi® e Pancafit® agiscono sulle retrazioni muscolari, che altro non sono se non un processo di “fibrotizzazione” della componente fibrotica connettivale e della componente fasciale, le quali imprigionano i sarcomeri (unità contrattile del muscolo).
Tale “fissità” o “intrappolamento muscolare” avviene sempre nella direzione del muscolo in chiusura, ossia in direzione del raccorciamento, determinando nel tempo una condizione di accorciamento muscolare che risulta irreversibile, a meno che non si ricorra all’ausilio di una tecnica ad azione globale decompensata.

 

Testo ed immagini tratte dal sito: http://www.posturalmed.it/

COM’ E’ IL LAVORO CORPOREO SU PANCAFIT®?

Sfruttando le diverse possibilità di inclinazione della pancafit® Metodo Raggi® è possibile lavorare sull’allungamento muscolare e sulla postura errata in tempi brevi e agendo sulla globalità delle catene muscolari.

            L’allungamento muscolare avviene senza permettere al corpo di assumere delle posizioni di compenso, solitamente usato inconsciamente per sfuggire alle tensioni che creano dolore o disagio, per cui si riesce a lavorare anche su un singolo gruppo muscolare specifico.

Ogni esercizio è abbinato alla respirazione, di modo che vi sia un normale rilassamento muscolare che favorisca il raggiungimento dell’obiettivo preposto, con particolare attenzione al muscolo diaframma e basandosi principalmente sulla respirazione addominale. Ciò consente di allentare le tensioni della muscolatura dorsale, donare maggiore elasticità alla gabbia toracica e favorire la respirazione anche nei pazienti con pneumopatologie croniche o ostruttive.

Il lavoro eseguito è principalmente simmetrico e globale nella prevenzione o in patologie che coinvolgano più distretti muscolari, ma può diventare anche specifico come nel caso della scoliosi, dove oltre ad un lavoro di allungamento muscolare globale si può aggiungere il rinforzo specifico della muscolatura dorsale e un allungamento mirato a seconda della convessità della colonna.

Diventa pertanto una metodologia di lavoro molto utile all’interno delle scoliosi, iperlordosi, gibbo, artrosi e in tutte quelle problematiche che riducono la mobilità articolare.

 

Telefonando potrete avere tutte le informazioni su come si svolgono gli incontri, oppure fissare un colloquio informativo gratuito. Se avete già seguito un percorso individualizzato su Pancafit® sarà possibile inserirsi anche in uno dei gruppi di mantenimento dei benefici ottenuti.